Intervista esclusiva ad Euridice Axen

Intervista esclusiva ad Euridice Axen

Eccoci tornati sulla scena delle interviste esclusive, il personaggio che oggi ci ha concesso una gentile chiacchierata è Euridice Axen, protagonista di tutte e tre le stagioni di RIS ROMA- DELITTI IMPERFETTI, nei panni di Lucia Brancato.

foto-2-200x300

 

Attrice di teatroradio e televisione, e doppiatrice, debutta nel 2003, interpretando il ruolo di Fedra ne Il Minotauro, regia di F. Bianconi. Nel 2006 è protagonista in Memorie dal sottosuolo di Fedor Dostoevskij, regia di e conGabriele Lavia. Nel 2007 è protagonista del Matrimonio di Anton Cechov, diretto e interpretato da Fabio Poggiali. Tra il 2005 e il 2006 appare su Canale 5 nel ruolo di Monica Graziosi nella soap opera CentoVetrine; quindi entra nel cast di Vivere, in cui interpreta, fino al 2007, il ruolo di Valeria Castri. Nel 2009 è tra gli interpreti principali della serie televisiva di Rai 1 Medicina generale, regia di Francesco Miccichè e Luca Ribuoli. Dal 2010 interpreta il capitano dei Carabinieri Lucia Brancato nella serie di Canale 5 R.I.S. Roma – Delitti imperfetti. Nel 2011 è tra i protagonisti della serie di Rai 1 Cugino & cugino al fianco di Giulio Scarpati e Nino Frassica, e riceve il Premio Margutta ModArt – Sezione Fiction. (Biografia da Wikipedia)

 

Ecco l’intervista esclusiva concessa a DentroIlfatto.it :

 

 

– A che età nasce la passione per la recitazione ? e quali sono i motivi che ti hanno spinto a diventare un’attrice ?

Nasce verso i 4 anni.. quando mi ostinavo a ballare davanti alla televisione mentre i miei tentavano di guardarla e poi crescendo ho migliorato le tecniche, nel senso che verso i 10 anni mi facevo mettere una videocamera fissa dove potevo recitare delle parti prese da film specialmente di hitchcock o puramente inventate. Mi piaceva anche condurre e quindi inventato format con ospiti immaginari
Sappiamo che i tuoi genitori erano a loro volta attori , sono stati loro a spingerti verso questo mondo oppure volevano facessi altro ?
No, non mi hanno spinta anzi mi hanno sempre messa in guardia verso la precarietà di questo mestiere ma come potete vedere.. anche qui non li ho ascoltati molto :-)
 –
Magari non tutti sanno, ma tu hai recitato anche in Soap quli “Vivere ” e “Centovetrine”, cosa pensi in generale delle soap ? e come mai non hanno più gli ascolti di un tempo?
Non ne ho idea… nel senso che la mia è stata una partecipazione minima.. le pose si contanto sulle dita di una mano, è una realtà che ho solamente sfiorato ormai quasi 10 anni fa, quindi non saprei cosa dire a riguardo
Veniamo al personaggio che forse più ti ha reso celebre nelle case degli Italiani, ovvero Lucia Brancato, ti avranno chiesto mille volte le differenze tra Lucia e Euridice , allora oggi ti chiedo cosa hanno in comune ?
In comune  sicuramente c’è la forma.. nel senso che sia io che Lucia sembriamo a primo acchito due persone pragmatiche e asciutte. Andando in profondità invece Lucia ci stupisce meno..io non sono affatto cosi’
Quando ti hanno chiamato per un ruolo così importante in una fiction altrettanto importante, qual’è la prima cosa che hai pensato ?
Posso dirlo? Davvero? … ho pensato: Che culo!!!
Ti è pesata l’eredita scenica di un personaggio amato come il capitano Venturi (Lorenzo Flaherty) ?
 Devo dire di no.. a parte che all’inizio non avevo capito che avrei preso il suo posto , l’ho scoperto al colloquio con gli sceneggiatori, pensavo fosse cambiato un po’ il tutto e anche i ruoli, quindi pensavo:” saro’ un capitano” ma non pensavo quel capitano . Poi ho cercato di non pensarci.. e il fatto che  fossi una donna mi ha comunque tranquillizzata perchè si trattava di un cambio totale dove fare un paragone diventava piu’ difficile. Era un’operazione rischiosa ma o ci riuscivamo o affondavamo tutti, capitani e non.
C’è qualcosa che cambieresti in Ris Roma o sei soddisfatta in toto di come sono state sviluppate le prime tre serie ?
Avrei lasciato un po’ piu’ di spazio all’azione, al crime e un po’ meno spazio alle linee personali o perlomeno le avrei intrecciate di piu’ con la storia principale ma non è una critica..solo una questione di gusto
Spesso guardando i film polizieschi, si tende a sostenere il più a lungo possibile il cattivo della storia…tu da spettatrice sostieni Lucia o il Lupo e la banda in fuga ?
Posso sostenere qualcuno che vuole uccidermi? :-)
Una serie dove ti sarebbe piaciuto recitare ? 
American horror story asylum! E avrei fatto volentieri il ruolo della suorina che viene posseduta dal demonio!
C’è tanto casino ed è partita la toto conduzione del GF 13, in una recente intervista hai dichiarato che ti divertirebbe provare a fare la conduttrice, come ti vedresti a condurre il GF e cosa pensi dei reality show ?
Mi piacerebbe moltissimo condurre un programma, mi divertirebbe molto anche perchè mi piacciono le situazioni dove devi autogestire dei possibili imprevisti.. per quanto riguarda i reality credo che bisognerebbe inventare qualcosa di nuovo perchè stanno un po’ morendo
Ultima domanda, dato che la chiusura della terza stagione è parsa una chiusura totale…ci sarà un nuova serie di ris, magari non ambientata a Roma o è tutto giunto al termine?
Ne so quanto voi! Anzi se scoprite qualcosa prima di me.. avvisatemi!
——-
Intervista a Cura di LUCA DI BENEDETTO
Intervista rilasciata ai tempi a Luca Di Benedetto per dentroilfatto.it